MENU ×
Combattere ansia, depressione e stress con l'alimentazione

Combattere ansia, depressione e stress con l'alimentazione

L’alimentazione influisce tantissimo su molti aspetti e della nostra quotidianità. Sempre più persone soffrono di disturbi legati alla frenesia e alle paure che ci circondano e spesso, a volte anche abusando, si ricorre a farmaci per alleviare stress e ansie. Esistono alcuni alimenti del tutto naturali in grado di migliorare questa condizione psico-fisica. È doveroso premettere che Life in Food non intende sostituire gli alimenti ai farmaci e non pretendiamo assolutamente che delle semplici noci ci risolvino i problemi esistenziali, ma, dal momento che queste soluzioni sono assolutamente prive di controindicazioni, perchè non provarci?

Iniziamo con le noci, molto ricche di selenio, sono un’arma contro lo stress! La loro carenza è stata collegata ad ansia, depressione e stanchezza. Con una manciata di noci al giorno dovreste notare un miglioramento del vostro umore. Allo stesso modo salmon e tonno essendo ricchi di magnesio, possono aiutarvi ad affrontare meglio le giornate.

Il triptofano è un aminoacido essenziale che viene usato nel cervello per formare serotonina, il neurotrasmettitore della serenità. Uno degli alimenti ricchi di triptofano è il cioccolato fondente, che è anche ricchissimo di antiossidanti. Attenzione però a scegliere del cioccolato il più possibile puro (quindi amaro) evitando le tavolette ricche di zucchero che destabilizzano la glicemia. Il triptofano si trova anche nelle mandorle e nei legumi. Per assimilarlo meglio è consigliato associarne il consumo con i carboidrati complessi o integrali che bloccano l'assorbimento cerebrale di altri aminoacidi a favore del triptofano.

Il pesce azzurro è ricco di omega 3, riduce l'infiammazione da stress delle cellule ed è responsabile del buon umore. Va, però, evitato il tonno, che invece può provocare emicranie e insonnia.

Bisogna evitare il caffè, che aiuta a ritrovare energia, ma riduce anche i livelli di serotonina, che provocano ansia e irritabilità. Ad eccezione del cioccolato fondente, gli altri dolci regalano benessere momentaneo in quanto causano un immediato incremento di energia per l'assorbimento dello zucchero nel sangue, che viene poi smaltito appena il corpo produce insulina, provocando stanchezza e nervosismo. Una dieta formata prevalentemente da grassi animali e cibi lavorati, come gli hot dog, hanno un impatto negativo sull'umore e aumentano di circa il 58% il rischio di depressione rispetto ad un regime alimentare più completo. Infine, va evitato un consumo eccessivo di alcolici, che provocano ansia e depressione. L'alcol disidrata, perché il metabolismo richiede una maggior quantità di acqua, e ciò ha ripercussioni negative sull'umore.

Una dieta salutare e uno stile di vita sano sono gli elementi chiave per evitare periodi di stress, ansia e depressione.